Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

lunedì 18 gennaio 2016

Torrette di melanzane e fontina






La ricetta che vi proponiamo oggi è tanto veloce da realizzare quanto saporita. Peraltro si adatta anche ai lettori vegetariani, ed è la dimostrazione che si può anche fare a meno della carne senza rinunciare al gusto e alla buona cucina.
Vedrete che bastano pochissimi ingredienti, quindi potrebbe essere anche una ricetta d'emergenza.

INGREDIENTI (per 2 persone):

  • 2 melanzane medie
  • 1 fetta spessa di fontina (da 250 gr circa)
  • olio evo 
  • pepe
  • sale
  • prezzemolo
Lavate e tagliate a fette non troppo sottili le melanzane.
Mettetele in uno scolapasta, ricopritele di sale grosso e copritele con un piatto, in modo che faccia da peso per far perdere loro l'acqua amarognola. Fatele stare così 20-30 minuti. Poi risciacquatele perfettamente e asciugatele, tamponandole.
Intanto che le fette di melanzane perdono l'acqua, voi sciacquate e tagliuzzate il prezzemolo.
Ungete una bistecchiera (o, se non l'avete, una padella), accendete il gas per farla riscaldare e quando è pronta metteteci su le fette di melanzane per farle grigliare. Chiaramente perderanno una parte del loro volume, per questo è importante che le melanzane non siano piccole.
Una volta che avrete finito di grigliare tutte le fette, mettetele in un piatto e conditele con un filo d'olio, sale, pepe e prezzemolo. Fate prendere loro sapore per una ventina di minuti circa.
Tagliate delle fettine di fontina che siano quanto più possibile della stessa misura delle fettine di melanzane.
Poi prendete una pirofila, ungetela con un filino sottile d'olio (non ne mettete troppo, basta davvero un filino) e cominciate a fare le torrette, alternando fettine di melanzane con quelle di fontina. Alla base devono esserci le melanzane.
Condite le torrette con il sughettino in cui sono state a macerare le fettine di melanzane, prezzemolo compreso.
Accendete il forno a 200° e mettetevi la pirofila per un quarto d'ora circa, giusto il tempo di far fondere la fontina.
Tirate fuori, impiattate e... Buon appetito!

Iscriviti alla newsletter