Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

sabato 28 febbraio 2015

Zitoni alla doppia melanzana








Lo so, l'impiattamento che vedete non è degno di Masterchef (d'altronde, nemmeno io, nonostante mi sia stato consigliato da una persona che io adoro smisuratamente, ambisco a parteciparvi), ma credo che lo zitone lungo sia un tipo di pasta piuttosto difficile da sistemare ordinatamente in un piatto. Certo, per gestirli meglio ho fatto una cosa che è uno dei gesti che più mi fanno ricordare la mia cara nonna Teresa: li ho spezzati; quando lei preparava la pasta al forno, spezzava gli zitoni prima di metterli a cuocere.
Per questa ricetta mi sono inventata una sorta di pesto di melanzane, che, posso assicurarvi, è molto buono.

INGREDIENTI (per 2 persone):



  • 160 gr di zitoni lunghi
  • una melanzana di media grandezza
  • treccia battuta
  • basilico
  • aglio
  • cacioricotta grattugiato a julienne
  • olio evo
  • sale


Per prima cosa, dividete la melanzana in due: metà andrà tagliata a fettine, l'altra metà a cubetti. Per sicurezza, io ho messo a perdere l'acqua in uno scolapasta, dopo averle cosparse di sale, entrambe le metà dopo averle tagliate. Bastano una ventina di minuti e poi potete sciacquarle e tamponarle.
Versate i cubetti in una padella, unitevi l'aglio tritato, le foglie di basilico pulite e un po' di cacioricotta, ne bastano poche cucchiaiate. Aggiungete 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva e mettete a cuocere su fiamma medio-bassa, mescolando spesso. Nel frattempo mettete a bollire l'acqua per la pasta.
Tagliate a fettine sottili la treccia battuta, .
Fate grigliare le fettine di melanzana (dopo aver unto leggermente la padella/griglia con un po' d'olio). Una volta che le avrete fatte colorire, mettetele in un piatto nell'attesa di utilizzarle.
Quando i cubetti conditi saranno cotti, trasferiteli nel mixer con un paio di cucchiai di acqua di cottura e azionatelo: otterrete una sorta di pesto.
Scolate la pasta al dente (anche un paio di minuti prima, tanto finirà di cuocersi nel forno), poi rimettetela nel tegame e versatevi dentro il pesto di melanzane, facendo in modo che la pasta si 'colori' e si insaporisca.
Ungete una teglia con il burro e cominciate a sistemare, a strati, pasta condita, fettine di melanzana e fettine di treccia. Magari aggiungeteci qualche altra fettina di basilico.
Mettete la teglia nel forno già caldo e fate cuocere a 200° per un quarto d'ora.
Tirate fuori, impiattate e... Buon appetito!


Iscriviti alla newsletter