Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

domenica 14 aprile 2013

BARATTOLO DEL CAFFE' UN PO' VINTAGE



Ho deciso di riordinare un po' la cucina e ho trovato un barattolo di plastica giallo un po' anonimo. Mio marito voleva buttarlo nel bidone della plastica ma io ho pensato che potevamo riciclarlo noi... allora ecco un barattolo per il caffè un po' vintage...

OCCORRENTE PER IL PROGETTO:
  • un barattolo di plastica trasparente
  • gesso acrilico
  • carta da decoupage raffigurante tazzine e caffè
  • colla vinilica
  • spugnetta sintetica per decoupage
  • colori acrilici: rosso, giallo, bianco e dorato
  • pennelli
  • vernice vetrificante ad acqua
  • alcol etilico denaturato e cotone idrofilo



PROCEDIMENTO:
  1. Pulisci con cura il barattolo di plastica con un batuffolo di cotone idrofilo imbevuto d'alcol e lasciate asciugare
  2. Passate due mani di gesso acrilico sulla parte esteriore del barattolo e del coperchio e lasciate asciugare
  3. Preparate la base mescolando due parti di acrilico giallo e una parte di acrilico rosso con una puntina di bianco. Passate la prima mano e lasciate asciugare e procedete per la seconda
  4. Al colore di base aggiungete un altro po' di bianco per creare una tonalità leggermente più chiara
  5. Con una spugnetta sintetica per decoupage intingete nel colore, scaricatelo e tamponate sulla superficie del barattolo per creare zone di luce. Con l'acrilico dorato dipingete i particolari come il coperchio. 
  6. Ritagliate le immagini dal foglio per decoupage. Bagnatele leggermente con acqua e tamponatele con un po' di carta assorbente.
  7. Diluite la colla vinilica in un po' acqua e sul retro della figura passate la soluzione ottenuta. Posizionatela sul barattolo e passate un po' di colla anche sul davanti. Ricordatevi di lisciare bene la figura sul davanti per evitare la formazione di bolle d'aria. Potete farlo aiutandovi con le mani o con un pezzo di carta assorbente.
  8. Rifinite l'oggetto con un paio di mani di vernice vetrificante, facendo attenzione a lasciar passare almeno un paio d'ore tra le due operazioni poiché la vernice al tatto può risultare asciutta dopo 30 minuti ma in realtà necessita di più tempo.






Iscriviti alla newsletter