Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

Chi siamo?

Mi sono chiesta come sia nata la mia passione per la cucina e per il cibo e non trovavo una risposta precisa. Poi un giorno mentre bevevo una tazza di caffè e sgranocchiavo un biscotto, ho provato una sensazione di deja vu… la mattina del 25 dicembre a casa della nonna. Questa è la risposta! L’odore del caffè appena pronto, preparato con la vecchia moka del nonno e il sapore delle ciambelle appena sfornate,  i vetri delle finestre appannati a causa del vapore acqueo e l’albero di natale carico di doni.
Quello che provo quando preparo un dolce o una cena per qualcuno è gioia e condivisione, è quel senso di calore provato quella mattina… Pensate non è forse questo che vi fa venire in mente una buona fetta di ciambellone o un piatto di pasta al pomodoro? Tutto nella mia vita, tutto quello che mi accadeva di importante si è sempre discusso a tavola, le belle notizie e le cattive notizie. E poi a casa mia il pranzo è sempre stato un momento conviviale, in cui il tempo si fermava…
Certo devo ammettere che la mia prima maestra è stata mia madre che aiutavo a preparare dolci, pesando la farina o montando le uova con lo zucchero e la nonna che mi ha insegnato a fare i cavatelli, perché per le orecchiette ero troppo piccola e a fare le frittelle, ma non a friggerle! Ancora adesso che ho un bel po’ di anni non vuole, perché ha paura che mi scotti con l’olio bollente!
Ora che ho una mia famiglia mi piace prendermene cura con il buon cibo e così in ogni piatto non metto solo ricercatezza negli ingredienti ma molto amore.Certo quella bambina che non vedeva l’ora di assaggiare le ciambelle ora è cresciuta, si è documentata, ha studiato l’origine degli alimenti come cuocerli al meglio ma ogni volta che prepara qualcosa torna ad essere lì in trepidante attesa. Spero che proviate le mie ricette e che un po’ della mia passione vi coinvolga.
Buon divertimento!

Quando parlo della mia passione per la cucina la definisco sempre nello stesso modo: la gioia che dà partire dalle materie prime e arrivare al risultato finale. Se poi devo visualizzare un'immagine legata a questa definizione, penso al Pan di Spagna, che preparavo quando ero più piccola con mia nonna Teresa. 
Lei addirittura mi faceva montare gli albumi a neve sbattendoli con la forchetta, non prendeva nemmeno in considerazione la possibilità di montarli con lo sbattitore elettrico. Ho fatto la gavetta, proprio.

È stato allora, ne sono sicura, che è nata la mia passione per la cucina, sviluppatasi col tempo perché ho la fortuna di avere due genitori che sono due cuochi provetti. Credo che non solo mangiare, ma anche cucinare sia una delle più grandi gioie della vita, è una forma d'arte, perché ogni volta si dà vita a qualcosa di diverso.
Il nostro blog ha una finalità principale: comunicare tutta la passione che la mia socia (nonché la mia migliore amica, ci tengo proprio tanto a sottolineare il legame speciale che unisce me e Marisella) ed io abbiamo per la cucina. Troverete qualsiasi tipo di ricetta in questo angolino del web, fidatevi.
E ora uscite da questa stanzetta e andate ad esplorare questo magico mondo. Buon divertimento, ma soprattutto buon appetito! Simona

Iscriviti alla newsletter