Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

giovedì 19 marzo 2015

Torta meringata alla frutta senza glutine




Chi viene a pranzo o a cena da me sa che il dolce, non solo non deve mai mancare, ma deve essere rigorosamente gluten free così lo possiamo gustare tutti in libertà. Così ho pensato, visto che mio marito mi ha regalato tutti i volumi di non solo zucchero, di provare a rifare le ricette del Maestro Massari ma senza glutine. Mi sono accorta che l'esperienza e i tanti tentativi falliti mi sono serviti per imparare a gestire un impasto con le farine senza glutine e regolarmi sulle quantità di liquidi da modificare e posso affermare che i dolci gluten free possono essere anche più buoni di quelli con la farina di frumento! D'altronde non dimentichiamoci che da anni in pasticceria si usano l'amido di mais, l'amido di riso, la fecola di patate e la farina di riso!
Questa torta è composta da un Pan di Spagna, crema pasticcera, frutta sciroppata e meringa all'italiana per la decorazione. Vi ricordo di consultare sempre il Prontuario prima di acquistare gli ingredienti.

INGREDIENTI PER IL PAN DI SPAGNA:(tortiera di diametro 24cm)

  • 6 uova intere da 50gr (300gr di uova intere)
  • 180gr di farina senza glutine DS(oppure una farina che nel mix contenga farina di riso)
  • 150gr di zucchero semolato
  • un pizzico di sale
  • zeste di limone


INGREDIENTI PER LA CREMA PASTICCERA:
  • 80gr di tuorli
  • 500 ml di latte intero (per gli intolleranti al lattosio potete sostituirlo con latte di riso...il risultato è ottimo!!)
  • 80gr di zucchero semolato
  • 30gr di amido di mais
  • 1/2 bacca di vaniglia
INGREDIENTI PER LA MERINGA ALL'ITALIANA:
  • 30gr di zucchero
  • 100gr di albumi
  • 150gr di zucchero
  • 40gr di acqua.
PER LA BAGNA:
  • 150gr di acqua
  • 150gr di zucchero
  • 50gr di maraschino
per decorare 300gr di pesce sciroppate e 200ml di panna fresca da montare
Procedete realizzando il Pan di spagna:

  1. Mettete in una ciotola lo zucchero, le zeste di limone, il sale e le uova intere.Montate con una frusta elettrica finchè il composto non risulti gonfio e spumoso (ci impiegherete circa 10 minuti). 
  2. Aggiungete la farina setacciata un po' alla volta, mescolando dal basso verso l'alto. 
  3. Imburrate e infarinate una teglia e versate il composto. 
  4. Infornate a forno statico e preriscaldato a 175° per circa 40/50 minuti. Ricordatevi di non aprire il forno prima di 20 minuti per non compromettere la riuscita del dolce e di verificare la cottura con uno stuzzicadente.
ora dedicatevi alla crema pasticcera:
  1. In un pentolino bollite il latte con i semi della bacca di vaniglia, filtrate con un colino a maglie strette e lasciate intiepidire.
  2. In un altra pentola sbattete i tuorli con lo zucchero con una frusta a mano e aggiungetevi l'amido di mais. Mescolate il tutto per bene, questo procedimento vi eviterà che nella crema si creino dei fastidiosi grumi.
  3. Aggiungete lentamente il latte intiepidito (non caldo altrimenti le uova si stracciano)
  4. Mettete tutto sul fuoco moderato e cuocete sempre mescolando finchè la crema non veli il cucchiaio.
  5. Trasferite la crema in una ciotola, coprite con la pellicola alimentare e fate raffreddare.
in ultimo prepariamo la meringa italiana:
  1. In un tegame mettete i 40gr di acqua e 150gr di zucchero e cuocete a fuoco moderato sino ad arrivare alla temperatura di 121°C.
  2. Quando la temperatura dello sciroppo di zucchero avrà raggiunto i 100° cominciate  a montare a neve i 100gr di albumi e 30gr di zucchero
  3. Quando lo sciroppo sarà giunto alla temperatura di 121° versatelo a filo negli albumi a neve e continuate a montare finchè la meringa non sarà intiepidita. 
  4. La meringa deve risultare soda e lucida e non deve cadere dal cucchiaio, deve essere "a becco d'uccello".
per la bagna:
  1. bollite l'acqua con lo zucchero  e una volta freddo aggiungete il liquore.
Assembliamo la torta tagliando il pan di Spagna in tre dischi non troppo sottili. Per ogni strato, bagnate con un po' di bagna, farcite con la crema pasticcera, aggiungete dei cubetti di pesche sciroppate, un po' di panna e procedete così fino all'ultimo strato dove metterete la crema pasticcera e le pesche a raggiera. Con un sac a poche a bocchetta liscia decorate il bordo della torta con dei bastoncini e la parte superiore come se fosse una crostata.



Iscriviti alla newsletter