Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

mercoledì 14 gennaio 2015

Friselle al grano saraceno senza glutine




Continuano i miei esperimenti ...questa volta ho deciso di fare le friselle, tipico pane tostato pugliese, che ho reso gluten free. La ricetta è del famosissimo chef Bruno Barbieri. Un successo!!! Ottime tanto che i commensali non si sono accorti della differenza, anzi hanno richiesto la ricetta. Purtroppo però la mia pasta madre senza glutine, dopo un periodo di forzata inattività dovuta alle vacanze di Natale, mi ha lasciato e così in attesa di crearne una nuova ho utilizzato il lievito di birra fresco.

INGREDIENTI per 20 friselle:

  • 200gr di mix B schar per pane
  • 50gr di farina di grano saraceno
  • 100gr di acqua tiepida
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 25gr di olio evo
  • 5 gr di miele
  • 5gr di sale
PROCEDIMENTO:
  1. In una ciotola sciogliete il lievito di birra con l'acqua tiepida e il miele. A parte mescolate le due farine.
  2. Aggiungete al lievito sciolto le farine e cominciate ad impastare (potete lavorare a mano o in planetaria).
  3. Unitevi l'olio e per ultimo il sale. Continuate ad impastare ed otterrete un impasto sodo ma morbido e liscio.
  4. Coprite la ciotola con pellicola alimentare e fatela lievitare al calduccio fino al raddoppio.
  5. Dividete poi l'impasto in porzioni da 50gr e stendete ciascuno in un cordone di diametro di circa 1 cm. Ricavate dei bastoncini di 5 cm di lunghezza e chiudeteli a ciambella.
  6. Lasciate lievitare sempre al calduccio per circa un'ora o fino al raddoppio.
  7. Disponete le friselle sulla placca  foderata di carta forno e cuocetele a 180° per circa 10 minuti (cominceranno a dorarsi)
  8. Toglietele dal forno, lasciatele intiepidire e tagliatele a metà.
  9. Finite di tostarle in forno sempre a 180° per circa 20 minuti.
  10. Fatele freddare e conditele con pomodoro a cubetti, olio, sale e pepe o come più vi guida la fantasia.
Così si presenta l'impasto

Friselle lievitate e pronte per la cottura




Iscriviti alla newsletter