Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

venerdì 12 dicembre 2014

Sedani rigati con scamorza affumicata e fesa di tacchino



Ho una certa predilezione per la fesa di tacchino, spesso la preparo quasi come si fa col carpaccio, condendola con un filo di olio e accompagnandola con la rucola, macinandoci su un pochino di pepe. Questa volta però l'ho utilizzata in modo diverso: ne ho fatto tagliare dal salumiere delle fette spesse e l'ho accompagnata con cubetti di scamorza affumicata, dadini di peperone rosso e la mia amata erba cipollina.

INGREDIENTI (per 2 persone):
  • 160 gr di sedani rigati
  • 2 fette spesse di fesa di tacchino
  • 2 fette spesse di scamorza affumicata
  • 1 peperone rosso medio
  • erba cipollina (3/4 fili, se usate quella fresca)
  • sale
  • olio evo

PREPARAZIONE:


  1. Lavate e tagliate il peperone a dadini, poi riducete a cubetti sia la scamorza che la fesa di tacchino; se avete a disposizione l'erba cipollina fresca, pulite i fili con un foglio bagnato di carta da cucina e tagliateli a pezzetti piccoli.
  2. Accendete il gas sotto la pentola con l'acqua per cuocere la pasta.
  3. In una padella mettete qualche cucchiaio d'olio e versateci dentro i dadini di peperone, accendete il gas, poi versateci dentro l'erba cipollina. Fate cuocere una decina di minuti, poi aggiungete i dadini di fesa. Lasciate cuocere, mescolando ogni tanto.
  4. Intanto che la pasta e il condimento cuociono, imburrate e cospargete con un po' di pangrattato una teglia.
  5. Quando la pasta sarà cotta al dente, spegnete il gas sotto la padella col condimento, scolate la pasta e passatela velocemente nella padella, aggiungendo a questo punto anche i cubetti di scamorza affumicata. 
  6. Mescolate molto bene, poi trasferite la pasta condita nella teglia, aggiungete qualche ricciolino di burro, infilate nel forno acceso a 180° e fatela gratinare per un quarto d'ora circa.

Tirate fuori dal forno e impiattate.
Buon appetito!

Iscriviti alla newsletter