Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

giovedì 6 novembre 2014

Spaghetti alla chitarra al sapore di melanzane






Il bello della ricetta che state per leggere è che è stata ideata per la strada, mentre andavo al supermercato per fare le solite spese quotidiane. Man mano che mi venivano in mente gli ingredienti la anticipavo via Whatsapp alla mia socia.

INGREDIENTI (per 2 persone):

  • 160 gr di spaghetti alla chitarra
  • 1 melanzana
  • 6/7 foglie di basilico
  • una bustina di pinoli
  • 200 gr di polpa di pomodoro
  • cacioricotta da grattugiare
  • uno spicchio d'aglio
  • un quarto di cipolla
  • olio evo
  • sale

Lavate la melanzana, pulitela e tagliatela a cubetti.
Versatela in una padella, aggiungendovi dell'olio.
Fate saltare per un po', finché la melanzana non si sarà ridotta di volume, poco prima di spegnere aggiungete i pinoli, giusto il tempo di tostarli appena, per pochissimi minuti.
Versate il tutto in un piatto per far raffreddare questo composto.
In tanto che il preparato si intiepidisce, mettete l'acqua per la pasta, poi mettete aglio e cipolla tritati molto finemente nella stessa padella dove avete soffritto la melanzana, così il sapore non si perde. Aggiungete dell'olio, fate soffriggere il tutto e aggiungete la polpa di pomodoro, salate e fate cuocere a fiamma bassa.
Adesso riprendete il preparato, versatelo nella ciotola del mixer, aggiungete le foglie di basilico (che avrete pulito con un foglio di carta da cucina inumidito) e frullate il tutto.
Quando avrà assunto una consistenza cremosa, versate il composto nella padella dove state facendo cuocere il sugo, mescolate finché si sarà tutto amalgamato e lasciate cuocere sempre su fiamma medio-bassa.
A questo punto anche la pasta avrà raggiunto il giusto punto di cottura. Scolatela e versatela nella padella per farla insaporire.
Spegnete la fiamma e grattugiatevi sopra del cacioricotta, vi consiglio di usare, a questo scopo, la parte della grattugia che lo riduce a julienne.
Impiattate e...
Buon appetito!






Iscriviti alla newsletter