Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

mercoledì 3 settembre 2014

Fusilli bucati lunghi con spinaci e speck



Parecchi di noi da piccoli hanno letto (o almeno visto in tv) le avventure di Braccio di Ferro, e magari si sono davvero convinti che mangiando gli spinaci sarebbero diventati forti come lui.
Questa verdura ha mille proprietà (contiene molto ferro, acido folico - o vitamina B9 - vitamina C, carotenoidi, clorofilla e luteina) ma ha un piccolo difetto: inutile negarlo, sono abbastanza insipidi. Per poterli gustare appieno, bisogna unirli ad altri ingredienti che possano renderli più gustosi.
Per questo motivo oggi ho creato questa ricetta.

INGREDIENTI: (per 2 persone)

  • 80 gr di pasta
  • 300 gr di spinaci (io ho dovuto usare quelli surgelati, perché ora non sono di stagione, ma se comprate quelli freschi dovete calcolarne di più, visto che tendono a ridursi di volume durante il lavaggio e la cottura)
  • 1 fetta spessa di speck 
  • 4 fettine spesse di formaggio tipo Galbanino
  • 1 cipolla non troppo grande
  • grana grattugiato
  • burro
  • olio evo
  • sale
Mettete a bollire l'acqua per la pasta.
Nel frattempo tritate finemente la cipolla e tagliate lo speck a dadini. In una padella versate l'olio e mettetevi a soffriggere la cipolla, fatela rosolare un po' a fuoco medio-basso e poi aggiungetevi lo speck. Tenendo sempre la fiamma alla stessa intensità, mescolate e poi aggiungete gli spinaci, rimestate un po' con un cucchiaio di legno e lasciate cuocere. Nel frattempo avrete calato la pasta, che farete cuocere al dente.
Tagliate a dadini il formaggio tipo Galbanino e tenetelo da parte.
Quando la pasta sarà cotta al dente, scolatela e versatela per pochissimi minuti nel soffritto, giusto il tempo di farla 'colorare' col condimento. Aggiungete il formaggio a cubetti, in modo che possa iniziare a fondersi.
Spegnete il fornello sotto il condimento, prendete un tegame (io ne ho usato uno in plexiglass) e ungetelo con un filo d'olio, avendo cura di 'sporcare' tutta la superficie interna.
Versatevi dentro la pasta condita, spolverizzate con un po' di grana e aggiungete due o tre tocchetti di burro.
Mettete in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, quindi servite.
Un'annotazione: come avete letto, io non ho aggiunto sale nel condimento, perché c'erano già la cipolla e lo speck a insaporire gli spinaci. Devo dirvi che anche così il gusto era ottimo, ma se preferite il sale potete aggiungerlo.
Non mi resta che dirvi una cosa:
buon appetito!

Iscriviti alla newsletter