Arte e Cucina...
le ricette di Marisa e Simona

Cerca nel blog

venerdì 13 dicembre 2013

Cartellate pugliesi al vincotto


Arriva Natale ed è il momento di preparare i dolci della tradizione, perchè il Natale è la festa della famiglia e la nostra, seppur piccola si riunisce al calduccio in allegria e gioia.
Questa ricetta è quella della nonna e ad essa sono legati molti ricordi di bambina. Aspettavo con ansia l'arrivo del Natale per gustare questo dolce semplice ma delizioso... e soprattutto, perchè essendo il preferito anche del nonno, ne rubavamo di nascosto alcune per gustarle insieme davanti ad una tazza fumante di tè.
Così, ora che sono diventata grande, amo moltissimo prepararle perché è come tornare bambina con il mio amato nonnino.

INGREDIENTI:

  • 500gr di farina 00
  • 100ml di olio evo
  • 150 ml di vino bianco secco
per friggere:
  • olio evo (io le ho provate anche con olio di semi di arachidi...devo dire ottimo risultato)
per condire:
  • circa 1/2 litro di vincotto
PROCEDIMENTO:

  1. Su di una spianatoia di legno disponete la farina a fontana e ponete l’olio al centro. Cominciate ad impastare unendo gradualmente il vino bianco, fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
  2. Dividete l’impasto in vari pezzi e tirate la sfoglia con la macchina per la pasta  abbastanza sottile circa 2-3 millimetri.
  3. Con la rotella tagliapasta zigrinata tirate delle strisce larghe 4 cm. Pizzicate ogni striscia nel verso della lunghezza , alternando ad aperture larghe un dito
  4. Arrotolate le strisce a formare una rosa cercando di fermare bene le estremità. Lasciatele asciugare per un giorno circa.
  5. In una pentola friggete le cartellate finché diventino gonfie e belle dorate
  6. Mettete a riscaldare il vincotto a bagnomaria e immergetevi le cartellate una alla volta per qualche minuto da entrambi i lati. 
  7. Si conservano coperte da carta alluminio in un luogo fresco ma non in frigo!









Iscriviti alla newsletter